Cosa fotografare a Milano

Cosa fotografare a Milano: 10 posti imperdibili

Ami viaggiare e non ti separi mai dalla tua macchina fotografica? Visitare Milano ti consentirà di realizzare scatti originali per raccontare la tua vacanza attraverso le immagini. Scopri dieci posti incredibili da fotografare a Milano con i consigli di Hotel Galles.

Grazie alla sua posizione centrale vicino Porta Venezia, Hotel Galles è la base ideale per esplorare Milano alla ricerca dello scatto perfetto. Non solo, dalla terrazza panoramica del nostro hotel quattro stelle potrai immortalare uno dei migliori panorami dello skyline milanese.

Seguici in questo viaggio fotografico a Milano: ecco alcuni luoghi simbolo che non devono mancare nel tuo reportage.

1. Navigli di Milano

I Navigli sono certamente una delle zone più suggestive di Milano. Il momento migliore per visitarli è il tramonto, quando i riflessi sull’acqua accendono l’atmosfera… e sulla Darsena è ora dell’aperitivo.

A Natale la passeggiata sui Navigli è resa ancora più splendida dalle decorazioni, con fili di luce che si specchiano nei canali, per una foto a prova di like.

2. Corso Magenta

Corso Magenta è uno dei piccoli segreti di Milano, una lunga strada dall’atmosfera quasi parigina, ricca di bistrot, dimore d’epoca, musei e rovine romane. Il Santuario di Santa Maria delle Grazie – che custodisce al suo interno il Cenacolo – e la Vigna di Leonardo non sono lontani.

Proprio in Corso Magenta si trova uno degli scorci più amati dai fotografi milanesi, il cortile ottagonale di Casa Rossi, realizzato da Giuseppe Pestagalli nella seconda metà dell’Ottocento. Gli amanti dell’architettura ne saranno conquistati.

3. Duomo di Milano

All’alba o al tramonto, in inverno o in primavera… qualsiasi condizione è buona per realizzare uno scatto che abbia come protagonista il Duomo di Milano. Per fotografarlo nelle migliori condizioni l’ideale è appostarsi di buon mattino, quando la piazza è ancora sgombra da turisti.

Chi desidera godere di una prospettiva unica sulla città dall’alto dovrà salire sulle Terrazze, dove è anche possibile apprezzare da vicino la finezza dell’architettura neogotica.

4. Galleria Vittorio Emanuele II

E come non citare la Galleria Vittorio Emanuele II, il “salotto di Milano”? È uno degli esempi più affascinanti e sfarzosi di galleria commerciale dell’Ottocento, con la sua alta cupola e le ricche decorazioni. Fotografarla vuota è quasi impossibile, ma verrà spontaneo rivolgere l’obiettivo verso l’alto per catturare la sua eleganza senza tempo.

5. Castello Sforzesco

Un altro grande classico: il Castello Sforzesco non può mancare nel tuo album di Milano. L’alta Torre del Filarete è una protagonista ideale per i tuoi scatti, ma anche i cortili interni con le loro decorazioni offrono scorci di grande bellezza.

6. Torre Velasca

Con la sua sagoma inconfondibile, Torre Velasca è parte essenziale dello skyline milanese. Questo grattacielo di ventisei piani, costruito negli anni ‘50, è stato a volte criticato, a volte esaltato per la sua architettura: una cosa è certa, non si dimentica facilmente.

7. Giardino delle Culture

Gli appassionati di street art troveranno a Milano un’esplosione di colori e di creatività. Uno dei murales più sorprendenti si trova in zona Porta Vittoria, nel Giardino delle Culture: si tratta della dolcissima opera “Love Seeker” dello street artist Millo. Portala sempre con te con uno scatto mozzafiato.

8. Arco della Pace

L’Arco della Pace è un’altra delle location più amate dai fotografi di Milano. Questo solenne arco trionfale all’inizio di Corso Sempione dà il meglio di sé all’alba, al tramonto e dopo una giornata di pioggia: prova a immortalare il suo riflesso in una pozzanghera.

9. Piazza Gae Aulenti

Chi ama le verticalità si sentirà rapito al cospetto dei grattacieli di Piazza Gae Aulenti, come il vertiginoso Palazzo Unicredit. L’intera zona – dal Bosco Verticale alla Biblioteca degli Alberi – offre scorci originali e dall’architettura sorprendente.

10. Palazzo della Regione Lombardia

Anche il nuovo Palazzo della Regione Lombardia darà soddisfazione agli amanti dell’architettura contemporanea. Il gigante di vetro si svela maestoso fin dalla piazza coperta, ma è dalla terrazza belvedere al 39° piano che si respira tutta la magia dei panorami milanesi.


Macchina fotografica al collo, tanta voglia di esplorare e i consigli di Hotel Galles: non serve altro per rendere memorabile il tuo soggiorno a Milano. Sei pronto a realizzare un reportage all’altezza?